Super bonus 110

Super bonus 110

Tutti parlano del Superbonus 110%, ma tu sai che cosa sia?

Avrai sicuramente sentito parlare del Super bonus del 110% recentemente istituito in Italia con il “Decreto Rilancio” del 18 luglio 2020. Ma cos’è esattamente questo “super bonus”, e quando è possibile ottenerlo?

Innanzitutto, il super bonus del 110% è un incentivo fiscale dedicato alla riqualificazione energetica. Include anche l’adeguamento sismico. In sostanza, si tratta di un provvedimento migliorato che raggruppa i due precedenti incentivi denominati eco bonus e sisma bonus.

La caratteristica principale di questo e degli altri bonus del decreto è la possibilità di detrarre dall’IRPEF l’importo necessario per i progetti di miglioramento delle case.

Cosa comporta il super bonus 110 e cosa include

Innanzitutto, bisogna distinguere tra quelle migliorie necessarie per ottenere il super bonus (opere principali), e quelle per le quali si può ottenere il bonus solo se eseguite in concomitanza con le opere principali (opere secondarie).

Ad esempio, tra le opere cosiddette principali sono inclusi:

  • Rivestimento isolante esterno per una superficie di almeno il 25%
  • Adeguamento dell’impianto di riscaldamento con pompa di calore
  • Adeguamento sismico dell’edificio

Essenzialmente, sono inclusi tutti quegli interventi direttamente connessi al risparmio energetico e al miglioramento della sicurezza dell’edificio.

Tra le opere secondarie, invece, sono inclusi:

  • Pannelli solari
  • Impianto elettrico a colonna per ricarica veicoli elettrici
  • Sostituzione di infissi

Ad ottenere il bonus può essere solo il proprietario dell’immobile?

La risposta è NO. Anche chi ha solo un contratto di locazione può ottenere il bonus, purché abbia l’approvazione del proprietario.

Inoltre, l’incentivo è richiedibile sia per la prima e per la seconda casa che per parti comuni di edifici residenziali come ad esempio i condomini.

Quali proprietà sono escluse dal super bonus?

Alcune categorie sono escluse, in base alla loro descrizione catastale: in particolare gli edifici A1 (Case eleganti), A8 (Ville), A9 (Castelli).

Riguardo le cifre, non è possibile ottenere più di quanto stabilito dalla legge. Nel decreto sono elencati dettagliatamente tutti i tetti massimi in base al tipo di intervento e alla tipologia di edificio.

Il super bonus del 110% è ottenibile se i lavori vengono eseguiti dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021. I contribuenti possono compensare il 110% dei lavori di ristrutturazione con i loro debiti fiscali, oppure convertire il loro credito d’imposta in uno sconto sui costi. In questo caso sarà il fornitore di servizi ad acquisire il credito.

CONTATTACI ADESSO!

Sei un installatore? Lavora con noi!

Scopri come lavorare per A29 un’azienda che investe sul tuo talento. Compila il form!